Tra venerazione e lavoro, un percorso nelle terre di Monza e Brianza

Il viaggio

“Ora et Labora” recita l’antica Regola dell’Ordine di San Benedetto. La nostra esperienza si snoderà, infatti, tra luoghi di culto caratteristici della Brianza e alcune tra le più significative realtà della laboriosità brianzola, famosa per la produzione della seta e la coltivazione dei suoi bachi

1°GIORNO: MONZA: Duomo di Monza Oasi di S. Gerardino Chiesa di San Pietro Martire SEVESO: Santuario di S. Pietro da Verona 2°GIORNO: SULBIATE: Chiesa di S. Ambrogio a Sulbiate Ex filanda di Sulbiate Museo della seta Abegg CRESPI D’ADDA: villaggio operaio di Crespi D’Adda

1°GIORNO: Ritrovo per le ore 9,30 davanti al Duomo di Monza. L’itinerario propone l’analisi dell’iconografia della figura di San Giovanni Battista nel Duomo di Monza e della figura di San Gerardo, co patrono. Partendo dalla facciata della cattedrale si inizierà un percorso che consentirà di confrontare le diverse rappresentazioni iconografiche del Santo patrono e di S. Gerardo espresse nelle opere pittoriche e scultoree più rappresentative del Duomo. Osserveremo gli affreschi seicenteschi di Stefano Maria Legnani, i rilievi del pulpito di Matteo da Campione, la cappella dedicata a San Giovanni Decollato affrescata da Porta, il trecentesco paliotto che narra la vita di San Giovanni Battista realizzato da Borgino del Pozzo, un vero gioiello di oreficeria medievale, e gli affreschi cinquecenteschi del transetto, dipinti da Meda e Fiammenghino. La visita proseguirà nel centro storico con la visione dell’antico Ospedale, l’attuale Oasi di S. Gerardino, fondato nel 1174 e rinnovato nel Settecento, quando divenne sede degli ospedali riuniti. Dopo la pausa pranzo procediamo con il nostro itinerario verso Seveso per visitare il santuario di S. Pietro da Verona, costruito sul luogo in cui avvenne il martirio nel 1252, subito dopo la canonizzazione del santo, grazie ad un’iniziativa promossa dall’ordine umiliato. I Domenicani, subentrati agli umiliati, manifestarono il desiderio di dotare il convento di un santuario più grande e consono di quello esistente, a cui rispose il conte Giulio Arese, che fondò l’Opera Pia Arese e incaricò Gerolamo Quadrio di ricostruire la chiesa e il convento tra il 1660 e il 1665. Al termine con il bus il gruppo raggiungerà nuovamente Monza per vedere la chiesa domenicana trecentesca dedicata a San Pietro Martire, arricchita da cicli ad affresco di scuola giottesca. Rientro in hotel e cena in una tipica locanda monzese. Pernottamento. 2°GIORNO: Partenza alle 9,30 dall’hotel con pullman privato in direzione Sulbiate. L’itinerario ha inizio con la visita della chiesa di S. Ambrogio a Sulbiate, edificio romanico, databile al secolo XI, che conserva all’interno importanti affreschi di epoche diverse eseguiti tra il XIII e il XV e prosegue con la visione dell’Ex filanda. Fabbrica del sapere, uno spazio creativo di condivisione di risorse per designer, creativi e imprese, realizzato all’interno di un edificio industriale ristrutturato, l’ex filanda di Sulbiate. In seguito raggiungeremo il Museo della seta Abegg, situato in una filanda settecentesca, immersa in un gelseto, che espone scoperte, invenzioni e macchine per la produzione di seta dal baco fino al tessuto. Presenta una ricca collezione di macchinari, visibili in movimento, esposti in modo da far osservare le principali fasi di produzione: allevamento del baco, trattura dei bozzoli, torcitura della seta. Dopo il pranzo riprenderemo il nostro itinerario spostandoci presso il villaggio operaio di Crespi D’Adda. un villaggio operaio fondato da Cristoforo Benigno Crespi nel 1877 e completato verso la fine degli anni trenta del XX secolo. Il villaggio, considerato un modello insuperato di paternalismo industriale, è inserito dal 1995 nel patrimonio dell’umanità tutelato dall’UNESCO. L’ambizioso progetto di Cristoforo e Silvio Crespi prevedeva di affiancare agli stabilimenti, un villaggio completato da abitazioni e servizi destinati agli operai e alle loro famiglie. Il neonato insediamento venne dotato di ogni struttura necessaria: sia di ordine privato che di matrice comunitaria.

Sommario

Destinazione: Monza, Seveso, Sulbiate, Crespi D’Adda

Durata: 2 giorni, 1 notte

Periodo: tutto l'anno

Compreso nell’offerta:

Un pernottamento in Hotel 3*, una cena tipica, visite guidate durante tutto il soggiorno, ingresso al Duomo di Monza, Oasi di San Gerardino e S. Pietro, ingresso al Santuario, ingresso al museo Abegg, Villaggio operaio Crespi, transfer come da programma

Non compreso nell'offerta:

bevande ai pasti, tutto quanto non specificato nella dicitura “la quota comprende”

Assicurazione:

Assicurazione medico-bagaglio fornita da Europ Assistance


Richiedi prenotazione

Per prenotare è necessario iscriversi.

Contattaci

Email: betania@betaniatravel.it

Tel: +39 039 832716

Da lunedì a venerdì
dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00

Contattaci

Email: betania@betaniatravel.it

Tel: +39 039 832716

Da lunedì a venerdì
dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00